Il tuo sito web è a norma?

 

A partire da giugno 2015 i cookie in Italia potrebbero diventare un boccone amaro per molti gestori di siti web, conviene quindi correre ai ripari per non rischiare sanzioni tutt'altro che dolci.

Procediamo con ordine. Non tutti sanno cosa sono i cookie, e noi siamo qui per chiarirvi ogni dubbio su questo tema:


Cosa sono i cookie?

In informatica i cookie, letteralmente "i biscotti", sono stringhe di testo di piccola dimensione usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa". 

I cookie quindi gestiscono le preferenze di navigazione e si occupano di migliorare la navigazione dell'utente poiché sono in grado di raccogliere quante più notizie possibili, permettendo così ai server di venire incontro alle esigenze di ogni visitatore. Questo però non è l'unico impiego: tutte queste informazioni possono essere utilizzate per scopi di marketing mirato, spesso abusando della potenza di questo mezzo. Pertanto per tutelare la privacy dell'utenza è nata la necessità di regolare il loro utilizzo.

 

Uso dei cookie

I siti web, per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti, utilizzano le seguenti tipologie di cookie:

- I cookie tecnici servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall'utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori. Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, dunque i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l'identificazione dell'utente nell'ambito della sessione, risultano indispensabili. quelli che vengono usati per fornire il servizio in modo migliore a chi ne usufruisce. Cookie tecnici sono, ad esempio, quelli che si ricordano il tuo codice fiscale, il tuo indirizzo e-mail o altri dati simili.

- I cookie analitici raccolgono informazioni sugli utenti e su come questi visitano il sito.

I cookie tecnici di terze parti vengono appunto usati da terze parti per consentire l’integrazione del sito con i profili social per le preferenze espresse sui social network e la condivisione dei contenuti da parte degli utenti.

- I cookie di profilazione sono utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente in rete e volti a creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc.  Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell'utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate nella navigazione in rete.

 

In base alla normativa vigente, il sito web non è tenuto a chiedere il consenso esplicito per i cookie tecnici, di analisi e di terze parti, in quanto necessari per la corretta fruizione del sito. I singoli utenti, se non d’accordo con il loro utilizzo, possono in ogni caso disabilitare tali Cookie, consapevoli che la loro assenza potrebbe causare una errata visualizzazione del sito web attraverso i seguenti servizi e possibilità di configurazione dei servizi Web online e dei software installati sul proprio computer.

Nel caso dei cookie tecnici di terze parti l’editore deve creare una descrizione più dettagliata di quali cookie sta usando e del perché li sta usando, in una pagina di "informativa completa", secondo definizione del garante. 

Per i cookie di profilazione, ritenuti "invasivi" nei confronti dell'utenza, sono necessarie un'informativa completa e una richiesta di consenso.

 

Cosa rischio in caso di mancato adeguamento?

Le sanzioni sono tutte di tipo amministrativo e variano a seconda del tipo di infrazione della norma:

Da € 6.000 a € 36.0000 per omessa informativa o informativa non idonea.

Da € 10.000 a € 120.0000 per installazione di cookie senza il consenso degli utenti (mancanza del pop up).

Da € 20.000 a € 120.0000 per omessa o incompleta notificazione al Garante (nel caso si utilizzino cookie di profilazione è necessario effettuare una notifica al Garante secondo l’ex articolo 37, comma 1, lettera d).

 

Come posso mettermi in regola?

Il provvedimento prevede che gestore di un sito web debba creare un banner di "informativa breve" da presentare a tutti i nuovi visitatori del sito, da cui si potrà accedere, tramite un link, all'informativa estesa sulla privacy policy, e debba dare spiegazione del fatto che continuando la navigazione si sta implicitamente accettando che il sito possa usare cookie per migliorare la propria esperienza di navigazione.  

 

Se vuoi avere maggiori informazioni sull'argomento guarda il testo completo della comunicazione del Garante per la protezione dei dati personali oppure contatta il nostro studio per un supporto tecnico all'adeguamento del tuo sito web.

(a cura di Giorgia Basciu)

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

AD STUDIO - Firenze

AD STUDIO | Web Solutions

 

Alberto Desirò

Via A. Barducci, 3

50019 Sesto Fiorentino (Fi)

Tel.: 055 3921503

Cell.: 340 6066374

E-mail: info@adstudio.agency

Partita IVA: IT02297180487

C.F.: DSRLRT63D26D612H